lunedì 16 settembre 2013

VEGAN BANANA BREAD e . . . il desktop specchio dell'anima (?)


Siete content* che ho chiamato l’esorcista e questa volta vi pubblico una ricetta non crudista? :D

Questa è stata sì l’ultima torta che ho infornato . . . ma l’ho cucinata a inizio luglio! Giuro!
Vi ricordate questa estate quando il caldo sembrava non arrivare mai? Ecco avevo fatto questa torta e dal giorno dopo la temperatura iniziò ad aumentare vertiginosamente, quindi l’ho tenuta nell’angolino (aka desktop) per tutto questo tempo in attesa dell’arrivo dell’autunno.

Pensandoci il mio desktop è davvero un casino.
Dovrebbe essere un luogo ordinato e quasi minimalista nel quale trovare le porte d’accesso ai propri dati. Avete presente quando Alice cade nel buco inseguendo il coniglio e alla fine della caduta si ritrova in una stanza piena di porte? Ecco io un Desktop con la D maiuscola lo immagino così: con tante porte ma ordinato.


Il mio desktop è un accozzaglia di cose varie: solo un paio di collegamenti e poi immagini, tante immagini, messe lì con il pensiero “così non me ne dimentico dopo tanto le riordino” (quando?????), dopo le immagini a piede libero ci sono le immagini divise in cartelle, alcune so che non si sposteranno mai da lì mentre altre sono in attesa da quasi un anno d’esser trasferite su un’altra memoria.
Poi ci sono i telefilm: quelli da vedere, quelli da non vedere subito, quelli già visti ma da passare ad amici.
Poi ancora (e dopo mi fermo lo giuro) ci sono le ricette per il blog: quelle scritte in anticipo in un momento di scrittura dopata da caffeina, quelle con la carnazza che vorrei adattare in versione vegana, quelle che ho salvato ma per la troppa laboriosità di preparazione gli ingredienti vorrei passare furbescamente a mamma (di cui abbiamo una diapositiva: cardi)



Fatto il punto della situazione ho capito una cosa importante, non vale solo la regola che una persona e un cane che vivono assieme solitamente si assomigliano in modo quasi impressionante . . . vale anche la regola che IL DESKTOP E’ UN PO’ LO SPECCHIO DELL’ANIMA . . . E LA MIA ANIMA E’ DAVVERO UN CASINO . . . O_O

I vostri desktop come sono?



INGREDIENTI per uno stampo da plum cake 11cm x 25cm : 
* 150 gr di farina 0
* 150 gr di farina integrale
* una bustina di lievito per dolci
* un pizzico di bicarbonato
* un pizzico di sale

* 150 gr di malto (io ho usato quello di mais)
* 120 gr di latte di mandorle (o altro latte vegetale)
* 50 gr di olio di girasole (bio spremuto a freddo)
* 2 banane

* gocce di cioccolata a volontà ;) oppure barretta tritata con il coltello

PREPARAZIONE:
Dosare e miscelare gli ingredienti asciutti (tranne la cioccolata) in una ciotola.
Frullare assieme gli ingredienti liquidi in un altro contenitore, aggiungere le banane e frullare per pochi secondi ancora. Amalgamare il tutto assieme. Fin quando tutti i grumi spariscono.
Aggiungere anche la cioccolata, mescolare bene e versare il composto nello stampo da plum cake.(io uso la carta da forno, se non volete usarle e il vostro stampo non è in silicone dovete ungerlo altrimenti non riuscirete mai a toglierle il bread ma dovrete mangiarlo a morsi dallo stampo :D
Tenere in forno a 180°C per circa 40 minuti.

Per esser certi della cottura fate la prova stecchino.

BUON INIZIO SETTIMANA



51 commenti:

  1. Goloso! Io ci provo... la mia prima torta vegana (crostata) non è stata proprio.. speciale (mangiabile, ma non da ricordare come LA MIGLIOR TORTA DELLA MIA VITA)! Spero di rifarmi con questo plum cake!Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questa sicuramente alzerai l'indice di gradimento ;) Vai tranquilla!

      Elimina
  2. Semplice e goloso, poi con le gocce di cioccolato goduria pazzesca... Mi sa che terrò la ricettina per quando avrò ospite la mia amica Serena che ama il cioccolato e l banane ^^

    Il mio desktop è peggio del tuo ah ah ah, un'accozzaglia di roba... Di tutto e di più, considerando che ci lavoro pure... E' un vero macello ma io in questo macello ritrovo sempre tutto ^_^ = anima in totale disordine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cami, uh non oso pensaer cosa potrebbe diventare il mio pc di casa se lo usassi anche per il lavoro :D dovrei per davvero chiamare un esorcista in quel caso XD
      Spero Serena apprezzi ;)

      Elimina
  3. Col tema desktop mi hai colto in castagna (anche se è tempo di fichi)!
    Più o meno io faccio come te: per non dimenticare ricette, immagini, foto, salvo tutto nel desktop in attesa del momento 'riordino'! E arriva, prima o poi arriva... solo che spesso ciò significa furbescamente creare una nuova cartella, dargli un nome tipo 'varie' o 'da controllare' o 'da vedere' e lasciarla ancora lì in attesa... attesa che diventerà sempre più lunga perchè così sembra quasi un desktop ordinato quindi non è più evidente la necessità di mettere a posto! AAARgh, mi frega sempre, la cartella sgabuzzino!
    Riguardo al banana bread, lo proverò di sicuro: amo le banane, amo il cioccolato, amo il bread, quindi........
    Per ora la salvo ... nel desktop! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, io sul tuo desktop mi trovo bene, perchè siamo esseri affini che si trovano a proprio agio in un disordine meticolosamente organizzato :D
      Mi hai fatto ricordare i NOMI DELLE NUOVE CARTELLE :D mi prenderei a schiaffi da sola tanto sono criptici e assurdi nomi che do :D

      Elimina
    2. Riguardo al banana bread.... ma da voi, CHE BANANE CI SONO??? siete un popolo superdotato!!
      Oggi l'ho fatto e 4 banane sbucciate pesano circa 400 grammi (circa 600 con la buccia)! ahah!
      Per il resto... davvero ottimo! L'abbiamo mangiato dopo cena, ancora caldo, con del gelato alla banana sopra o.O

      Elimina
  4. Mi hai fatto desiderare questa ricetta per tutto il fine settimana! Non si fa non si fa! :P L'aspetto è proprio bello, lo proverò sicuramente appena mia sorella non sarà in giro (odia le banane... è un mistero per me).
    Riguardo il desktop invece io ce l'ho piuttosto ordinato, quasi vuoto anzi. Ci piazzo al massimo le cose importanti (tipo un file "Come far ripartire la scheda di rete" scritto gentilmente dal fratello :D) che così so sempre dove sono e immagini/documenti temporanei che uso subito e poi cancello. Eppure la mia camera è tutt'altro che vuota/ordinata. Quindi com'è la mia anima?? Una via di mezzo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, una sorella che odia le banane, ma anche no!!!!
      "Documenti TEMPORANEI" bella definizione...se solo io considerassi temporaneo qualcosa...mentre per quanto riguarda i tuoi problemi con la scheda di rete °_°, no scusa qua non ce la faccio proprio :D

      Elimina
  5. uuhh che tasto che hai toccato col computer.Io sono messa peggio secondo me.non do nemmeno un nome a niente.Sono lì dullo schermo del mio mac una gran accozzaglia di piccole icone una sovrapposta all'altra in attesa di qualcosa che non avverrà mai.Come ti ho scritto di là da me, faccio una foto e la faccio vedere.Il fatto è che sono così in tutte le cose della mia vita.L'ordine non fa per me, non ce la faccio.In casa pulisco, ma non so da dove iniziare a mettere ordine e alla fine accumulo, accumulo, accumulo.Se Venisse qui un giapponese esperto di feng shui, avrebbe una crisi isterica.Poi io oltretutto fra i tanti hobbies che si sono ciclicamente susseguiti negli anni, ho accumulato una marea di roba per fare nell'ordine: la cartapesta, le candele, le spille con i tessuti da riciclo, le cose per modellare la creta e le paste tipo fimo etc.Poi album fotografici fatti a mano con relative copertine, collane, bracciali, colori acrilici, ad acqua, ad olio.e poi...pigne, rami secchi, sassi, foglie secche.tele mai usate, due cavalletti da pittura, fogli di carta paglia, cartoni telati, tele senza telaio, telai senza tele, pennelli tipo tre scatole piene.potrei andare avanti ancora, ma mi vergogno.
    p.s. e pure in cucina i miei utensili non scherzano ( ne avevamo parlato ricordi? ).
    non parliamo poi dei cd e delle riviste e dei libri.uhhh la libreria in camera, quella batte tutti!abbiamo talmente tanti libri che sono impilati uno sull'altro.
    stai meglio ora?dai...che io sono la regina del disordine.
    il tuo bananabread me gusta di brutto.
    valentina

    RispondiElimina
  6. il mio motto: FREE YOUR DESKTOP, FREE YOUR MIND!
    PS: se vuoi ti mando una foto del mio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ross ti prego mandamela, la stampo e lametto sul mio schermo!!

      Elimina
  7. Di torte e plumcake ne ho sempre fatti tanti ma alla banana devo ancora provarlo. Devo assolutamente rimediare! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai non può mancare nel to curriculum :)

      Elimina
  8. Bellissimo!!! Foto meravigliosa! Il pane alla banana è da un pò che vorrei farlo.... questo autunno mi ci cimenterò sicuramente! Bravissima Cesca!! Smack!
    F*

    RispondiElimina
  9. Banana bread in forno, impasto parecchio denso, ho messo molto piú latte. Ma 600 gr di banane non sono solo due, chiaramente ho inteso sbucviate. Scusa ma sono una capra e ho bisogno di grammature preise. Comunque grazie, fantastica ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonim* non sai quanto mi spiace per il pasticcio. Non riesco neanche a fare appello alla mia memoria perchè la torta risale a troppo tempo fa! Solitamente appuntotutti i pesi su un foglietto mentre cucino, beh si vede che questa volta l'ho combinata grossa e sbagliato a scrivere o a battere poi la rivetta al computer. Ti chiedo scusa per davvero perchè a me è capitato spesso di seguire alla lettera ricette dai blog per poi avere delusioni colossali, pure con le dosi °_° POTRAI MAI PERDONARMI????

      Elimina
    2. L'ho portato in ufficio ed è stato un successo nonostante qualche banana in più. Mancava solo un pò di dolce, aumenterò il malto.
      Non ti devi preoccupare, sono io che sono una capra in cucina ma sono alle prime armi. Ho voglia di imparare e migliorare.
      Il tuo blog è super, già messo tra i preferiti.
      Grazie mille
      Alessandra

      Elimina
  10. guarda...proprio oggi ho programmato un post sul casino di mail che avevo nella mia casella...ben 2.358!!!no dico...vi rendete conto!?!??
    'nà tragggggeddiiiiaaaa....e mi son resa conto di quanto superfluo prima consideravo potesse essere interessante..non ho parole! per cui questo tuo post capita a fagiuolo e ci metto del mio: il mio desktop (fino a ieri) era più o meno una discarica a piede libero, ora ho fatto ordine e ho letteralmente scaricato quello che era in più e non mi sarebbe mai servito...si vede che settembre piace anche perché ci permette di fare ordine mentale!
    I love semptember :-)
    ah....il tuo bread è spettacolare, molto autunnale e ben gradito!

    RispondiElimina
  11. La banana come un sorriso è troppo forte... e va bene che sia matura, un pò ammaccata, così è più reale e vera... ricorda noi in certe giornate difficili, magari il lunedi... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte anche di martedì Frà :D

      Elimina
  12. Ma che buono che è!!!! Deve essere ottimo per colazione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Arianna, dici bene è proprio uno sprint in più a colazione :)

      Elimina
  13. Contentissima d'aver letto la ricetta del tuo banana bread! E' venuto benissimo!
    Riguardo al mio desktop è sempre un gran casino, anche quando faccio ordine ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Letissia, tu hai rispettato le grammature? A me é venuto un pó pesante. Quanti gr di banana? Le ho pesate sbucciate e 600 gr come dice la ricetta sono 6 banane medie. Grazie per la risposta.

      Elimina
    2. Scusate ma questa mattina non riesco a correggere il post e a rispondervi per bene, non considerate il peso delle banane che ho scritto, fa fede la quantità "2 banane". Mi spiace per l'errore. Appena ho modo vi scrivo! <3

      Elimina
    3. Anonim* credo che la Lety si riferisca alla foto, non penso l'abbia già fatto lei. Ti chiedo ancora scusa per aver scritto il peso sbagliato delle 2 banane!

      Elimina
    4. Scusa per il ritardo con cui rispondo Anonimo. Ha ragione cmq Cesca, mi riferivo al suo banana bread, è bellissimo a vedersi!
      Quindi, nonostante il piccolo errore, W la nostra Cesca ;)

      Elimina
  14. la diretta conseguenza di aver sposato un informatico è avere il desktop sempre LINDO e ORDINATO.. "smettila di salvare sul desktop, non si fa!" e me le sposta..chissà dove. risultato: COMUNQUE non trovo mai una mazza XD
    ecco, il banana bread.. quando cavolo mi deciderò a farlo!?? non l'ho nemmeno mai assaggiato, perché non vado pazza per le banane, ma è troppo invitante, devo assolutamente svelare il mistero di questa masterpiece della cucina vegana!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero -_- non si dovrebbe salvare sul desktop uffff giusro che ero settimana prossima lo alleggerisco un po', mi state facendo sentire in colpa :D

      Elimina
  15. Mi devo ricordare di non leggere il tuo blog all'ora di pranzo, mi fai venire troppa fame!

    RispondiElimina
  16. Che delizia questo banana bread :P
    La tua massima di oggi mi ha fatta un po' preoccupare...ti spiego :) Il mio desktop è pressoché sgombro e super ordinato (forse perché come il marito di Patapata sono un'informatica) ma la mia anima...proprio non direi...deve esserci qualcosa che non va :P
    Se ti va, c'è un piccolo pensiero per te nella mia ultima ricetta pubblicata sul mio blog...a presto :)
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmmhhh..... desktop lindo...anima tormentata...direi che è l'inizio della scherda psicologica di un potenziale serial killer :D scusa guardo troppi polizieschi...ma sappi che ti tengo d'occhio :))))))
      Grazie per il pensiero Ali, anche io ti seguo sempre :)

      Elimina
  17. Questa volta sono in un ritardo imbarazzante, spero mi perdonerai :\
    Leggendo quel che hai scritto invece mi son resa conto, cosa che invece non avevo notato prima, che per queste cose tendo ad essere molto ordinata, le foto nella relative cartelle, poche icone sul desktop, ma anche i quaderni di scuola, che son sempre stati con le cartelline delle fotocopie dentro, i divisori per materia, o i miei quaderni di ricette ora..ti spaventeresti a vedere quanto riesco a essere precisina, mi spavento pure io!
    Per altre cose, invece, sono un caos. Quando cucino,ad esempio, tutte le materie prime, persino quelle che non mi servono per la ricetta in questione, invadono tavolo, lavello, piano di lavoro, non mi rigiro, un casino. Penso perchè questa sarebbe la mia parte istintiva, quella che rispecchia come sono davvero dentro io, caotica e parecchio! Quando posso, mi piace dare un'organizzazione, dimostrarmi che posso tenere sotto controllo qualcosa, visto che con l'anima faccio un po' di fatica.
    OOk, dopo averti spappardellato tutti i fatti miei, il Banana Bread, bè, lo sai che me piace! La prossima volta lo provo con le goccine di cioccolato anch'io!!
    Un bacione Cesca bella :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Nocciolina è sempre perdonabile ;) <3 soprattutto se custodisci con cotanta cura un desktop impeccabile :D potresti diventare una divinità da venerare!!!! ^_^
      Anche io a scuola ero molto ordinata, esserlo con gli appunti mi facilitava tantissimo lo studio. Ogni colore degli evidenziatore aveva un suo perchè :D
      Eppure una volta finita la scuola sono diventata un'anarco esktoppara :D
      Goccine 4 everybody :D

      Elimina
  18. la descrizione del tuo desktop è un'immagine tristemente familiare!!! io metto un pò di ordine nel pc una domenica ogni tanto, il resto è casino, meglio, ordine nel casino...
    il banana bread è una delle mie cose preferite e ancora non l'ho veganizzato, ma nooo, com'è possibile...la tua ricetta mi ispira troppo, anche perchè non c'è lo zucchero, meglio di così, se mi prometti che è buonissimo lo provo!!!!! baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai dai recupera il tempo perduto e bananizza ;)
      Ufff mi devo decidere a dare una pulita al desktop -_-

      Elimina
    2. nel forno...ti confesso, non ho resistito a qualche modifica perchè altrimenti non c'è divertimento!!!! cmq grazie, l'impasto prometteva mooolto!!!!

      Elimina
    3. Hai fatto bene :D se no il divertimento dove sta?! ;)

      Elimina
  19. Triste conferma.... la mia anima è ordinata :-( ho il desktop suddiviso a cartelle, a destra cartelle di archivio, con tutti i titolini e all'interno sottocarte.... a sinistra i programma.... il salva schermo una bellissima fotografia di Killian... che mi guarda.... Sono malata di ordine????? spero di no... anzi no, spesso anch'io chiudo alla oggetti strani in cassetti sperduti, spesso mi dimentico dove ho riposto ordinatamente gli oggetti!!!! Ma tornando alla tua vegan banaba bread è da provare, sicuramente, mi sono sempre ripromessa di far provare a Fausto il pane alla banana ora non posso evitarlo, ho le dosi già scritte!!!!
    Te lo mai detto che mi piace leggere i tuoi post????? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invidio e bravo un desktop come il tuo °_°'

      Elimina
  20. Non ti lamentare cara...almeno hai un pc!
    Il mio ancora é psrcheggiato in uno scatolone!!!!
    Di norma sono ordinata,ma ora vorrei anche un pc incasinato!!!!
    Grazie della ricetta e foto che guardo con vero piacere,un abbraccio da quella con la casa in costruzione ed una il cellulare per connettersi al mondo...

    RispondiElimina
  21. Luby ohmamma c'hai ragione anche te però povera stellina -_- ancora tra gi scatoloni, però dai vedrai che sicuramente tutta questa attesa ti ripagherà con la casa dei tuoi sogni ;)

    RispondiElimina
  22. Oh mamma ogni volta che ti rileggo muoio..Visto che alla Coop abbiamo il compromesso delle banane eque, questa è da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io vado di Equo Solidale ;)

      Elimina
  23. Il mio desktop è ordinato ma quello che tu fai al tuo desktop io lo faccio alla mia cartella nel pc di cose da fare o di mail da leggere in winmail ... cose che mai guarderò o farò ... :(
    E questo sofficioso dolce? Fettaaaaaaaaaaaaaa!!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cobnsoliamoci con il dolce altrimenti potremmo affogare in questo amre di dati del pc :)

      Elimina